Home » Governance

GOVERNANCE

Roberto Gay

Consigliere

Nato a Pinerolo (Torino) il 10 maggio 1984, ha conseguimento nel 2008 una laurea magistrale in “Professioni Contabili” presso la Facoltà di Economia di Torino. Attualmente svolge l’attività di commercialista presso lo studio professionale “Studio Rayneri, dottori commercialisti” in Torino. È esperto di consulenza fiscale, tributaria e societaria nei confronti di aziende commerciali, di produzione e servizi; la sua attività riguarda l’assistenza e la consulenza relativa sia alla gestione aziendale ordinaria che a quella straordinaria. È Sindaco e revisore legale dei conti di società nel settore manifatturiero, immobiliare e commerciale nonché di enti non commerciali.

Stefano Bonino

Presidente

Stefano Bonino nato a Torino nel 1973, è Presidente con deleghe operative di Green Wolf, società che guida dal 2021.

Ha oltre 20 anni di esperienza nel settore dell’efficienza energetica e della progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture ambientalmente, economicamente e socialmente sostenibili.

Dal 2015 al 2021 ha guidato la divisone ambiente di una società leader nel mercato dei servizi alla Pubblica amministrazione, costruendo e sviluppando format e modelli innovativi per la pubblica illuminazione, per la gestione delle acque, per la gestione dei rifiuti, per la creazione di energia da fonti rinnovabili.

Inoltre, grazie alla capacità di finalizzare progetti finanziariamente sostenibili e dalla forte valenza ambientale, produttiva, ha ricoperto numerosi incarichi, manageriali e tecnici:

È stato vicepresidente di Idreg Piemonte, Società per la realizzazione e gestione delle acque di centrali idroelettriche in Piemonte.

È stato Amministratore Delegato del C.I.M.  Centro Interportuale Merci di Novara, secondo Interporto d’Italia, realizzando nel corso del proprio mandato gli interventi di completamento infrastrutturale, la finalizzazione dei contratti di finanziamento degli interventi previsti dalla Legge 240/1990 oltre all’inserimento dell’interporto di Novara all’intero delle opere della Legge Obiettivo, completando l’iter di finanziamento conseguente con oneri in capo al Ministero delle Infrastrutture.

È stato membro per 13 anni  della Commissione Nazionale per la Valutazione di Impatto Ambientale e della Commissione per la Valutazione  Ambientale Strategica, istituita dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare) partecipando, come referente ed istruttore, alla realizzazione di centrali termoelettriche, centrali idroelettriche, parchi eolici, impianti solari termodinamici, centri per lo  stoccaggio combustibili, di opere infrastrutturali ed ha coordinato la realizzazione di impianti di depurazione, di  salvaguardai ambientale e di bonifica dei suoli.

Ha svolto numerose docenze e corsi di formazione su vari sistemi di gestione ambientale nell’ambito di progetti promossi dall’Associazione Nazionale Imprese Elettriche ed Elettroniche.

Stefano Bonino si è laureato in Ingegneria Ambientale al Politecnico di Torino.

Giovanni Zanetti

Presidente del comitato scientifico

Nato a Torino nel 1937, si è laureato all’Università di Torino in Economia e Commercio. Oggi è Commissario della Fondazione Ordine Mauriziano di Torino, Membro del Consiglio di Amministrazione e del Consiglio scientifico della Fondazione Donat Cattin.

Nel corso di tutta la sua carriera lavorativa si è occupato di docenza universitaria in diversi insegnamenti nell’ambito dell’economia, quali “Tecnica industriale e commerciale” e “Economia dell’Impresa”.

Contemporaneamente all’attività didattica, ha esercitato anche al di fuori delle aule universitarie numerosi seminari e corsi presso enti pubblici, privati e istituti di formazione. In particolare ha collaborato con il Ministero dell’Industria, del Bilancio, delle Poste, delle Partecipazioni Statali, diventandone anche membro.

A tal proposito, a partire dal 1988, è stato membro della Commissione per il riassetto delle Partecipazioni Statali, della Commissione per la revisione dei prezzi e tariffe, della Commissione per il riesame dell’assetto istituzionale dell’Enel nel Ministero dell’Industria, del Consiglio Comunale di Torino, del Consiglio di Amministrazione dell’ENI e successivamente dell’AGIP PETROLI. Inoltre, è stato dal 1989 Presidente della Commissione per il settore agroalimentare nell’ambito del Ministero delle PP.SS., vicepresidente della Compagnia di San Paolo e sottosegretariato del Ministero dell’Industria nell’ambito del Governo Dini. Ha ricoperto importanti cariche anche in ambito culturale, è infatti stato membro del Consiglio direttivo del Museo del Cinema di Torino, del Consiglio di amministrazione della Fondazione Teatro Regio in cui nel 2003 ne è diventato Vice presidente.

Ha condotto l’attività di ricerca su ambiti dell’Economia industriale e della microeconomia applicata. Significativa è stata a tal proposito la collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche iniziata con un incarico di ricerca presso il CERIS – Centro di Ricerca sull’Impresa e lo Sviluppo dell’Università di Torino, divenuto successivamente Istituto, organo permanente del CNR; in cui è stato nominato come membro dei Comitati consultivi negli ambiti delle Scienze Economiche, sociologiche e statistiche e anche nell’ambito Tecnologico. Ha partecipato come responsabile a numerosi progetti tra i quali “Problematiche economiche” e “Grandi Imprese”. Ha preso parte anche al Nucleo di valutazione del Consiglio Nazionale delle ricerche di Roma sino a entrare a far parte del Consiglio Scientifico dell’istituto di Torino.

I numerosi anni di studio e di ricerche hanno permesso anche la pubblicazione di numerosi saggi e libri i quali si dividono in tre filoni: Il primo dedicato all’Economia dell’Impresa, il secondo invece è volto a supportare l’attività di ricerca in ambito tecnico, finanziario, dell’impresa e dell’ economia industriale, il terzo ed ultimo filone è il prodotto dell’esperienza maturata con l’attività governativa.